Home | Contatti | Dove siamo | Gallery
La passione | L'atmosfera | La dedizione | Il convivium | Dicono di noi

Dicono di noi

BRUNELLO 2013

Recensione James Suckling
Valutazione: 93 punti
Brunello di Montalcino DOCG 2013
Molto fresco e aromatico con protagonista la bacca scura. Della buccia di limone.
Corpo pieno, tannini setosi con un finale gustoso. Ineccepibile  e muscolare . Meglio del 2012. Da bere nel 2020


BRUNELLO 2012

Recensione VINOUS
Valutazione: 93 punti
Brunello di Montalcino DOCG 2012
Rosso intenso con riflessi rubino; più scuro rispetto alla maggior parte degli altri Brunelli d’annata. Reticente al naso con sentori di frutti di bosco scuri, caffè, cedro e di erbe aromatiche. Grande , denso e morbido, con spessi ma nitidi sapori di bacca rossa  e di marcati sapori di bacca nera..  Lungo,  mostra  una qualità multistrato sul finale tattile. Un vino potenzialmente da urlo, ma ricordatevi di decantare questo almeno due-quattro ore prima e di lasciarlo respirare pienamente e sviluppare una maggiore complessità.
Ian D'Agata


Recensione James Suckling
Valutazione: 92 punti
Brunello di Montalcino DOCG 2012
Gli aromi di foglie secche e bacche scure sono impressionanti. Corpo pieno, un centro denso al palato e un sacco di frutta e spezie. Chiaro e nitido carattere. Bere o tenere.


Recensione Wine Advocate (Robert Parker)
Valutazione: 88 punti
Brunello di Montalcino DOCG 2012
Ecco un vino che ha visto un incredibile inversione di tendenza. Il Brunello del Paradisone  2012  è un buio e sapido vino rosso con sfrontati aromi di amarena, prugna secca, pelle e salumi. Il tabacco e il suolo della foresta danno al vino sentori di spezie esotiche e di erbe. Come il vino si apre nel bicchiere, mostra toni di caffè espresso e di chichi di caffe  tostato . Questo Brunello offre unapproccio  molto piacevole e immediato  e deve essere consumato pittosto che essere conservato. Monica Larner


Recensione Wine Enthusiast
Valutazione: 89 punti
Brunello di Montalcino DOCG 2012
Apre con profumi  di bacca matura a buccia scura , frutti di sottobosco e  aromi accentuati di cottura al forno , mentreal palate e’ denso e robusto e offre sapori di confettura di amarene, chiodi di garofano e liquirizia . È già godibile , con  tannini di grana fine e piacevoli . Migliorera fino al  2021. Kerin O’kefee


Recensione Jancis Robinson
Valutazione: 16,5 punti
Brunello di Montalcino DOCG 2012
Medio rubino con sfumature arancio . Abbastanza maturo, Naso maturo con frutta concentrata e un suggerimento di strame. Molto attraente con sapori di frutto di ciliegio accentuati e  fragranti  che sono persistenti e dolci senza disturbare .
Ricco ditannini. Non e un vino timido , ma di buon equilibrio.  Da bere  tra 2019-2028.


BRUNELLO 2011

Recensione JAMES SUCKLING
Valutazione: 91 punti
Brunello di Montalcino DOCG 2011
Un 2011 fresco  e intenso con aromi  e sapori di  frutta secca, prugna e cedro, corpo pieno. Tannini decisi e un finale pulito e preciso pronto da bere.


BRUNELLO 2010

Premio "Medaglia D’Oro" 2015
DECANTER ASIA WINE AWARDS
Paradisone 2010 Brunello di Montalcino è stato premiato come miglior vino nella più completa e autorevole competizione mondiale, Decanter Asia Wine Awards.

Aromi di terra permeano il boquet,  importanti  e  gustosi aromi di fattoria con lieve sentore di funghi, frutta di ciliegia marasca legata a spezie e tabacco, morbido e suntuoso al gusto  assieme a tannini teneri e  gentili. Brunello classico e complesso, ne e’ una espressione  enormemente piacevole e  davvero molto elegante.
Vai alla recensione >>>



Recensione di ANTONIO GALLONI su VINOUSMEDIA - febbraio 2015
Valutazione: 92 punti
Brunello di Montalcino DOCG 2010
Il brunello di Montalcino 2010 del Paradisone è un vino affascinante. E' un Brunello decisamente possente, talvolta rustico, ma pieno di trama, profumo di affumicato, selvaggina, tabacco a liquirizia avvolti attorno ad un possente cuore di frutta in un virile, impressionante Brunello con la struttura per invecchiare . Il 2010 rimarrà probabilmente un pò vigoroso ma c'è molto da apprezzare.

Recensione JAMES SUCKLING - febbraio 2015
Valutazione: 95 punti
Brunello di Montalcino DOCG 2010
“Un Brunello denso e stratificato con buoni tannini vellutati e raffinati. Un vino corposo, una acidità brillante e un retrogusto saporito. L’annata migliore di questa etichetta.
Da assaporare o tenere in cantina”


BRUNELLO 2009

Food 24 . Il Sole 24 Ore - 22/12/2014

La vetrina dei Vignaioli Indipendenti: il Brunello dell'ingegnere

Vai alla recensione >>>

Decanter 2014

Valutazione: 89 punti
Brunello di Montalcino DOCG 2009



BRUNELLO 2008

Merano WineFestival 2013
Valutazione: “86 - 89”
Brunello di Montalcino DOCG 2008
In base alle valutazioni espresse da parte della Commissione d’Assaggio Finale, la degustazione ha confermato l’alta qualità dei Vostri vini e ha premiato con il bollino rosso del Merano Wine Award il seguente vino assegnandoli un punteggio tra gli 86 e 89 punti

Tim Atkin blog 2013
Valutazione: “91”
Brunello di Montalcino DOCG 2008
Il Brunello 2008 e’ solamente la seconda annata prodotta dal podere di Attilio Locati, ma questa è decisamente  una cantina da tenere sotto osservazzione.
E’ un prodotto serio, pieno di tannini a struttura con accordi armoniosi di frutta dolce.
Un Brunello tradizionale, con un profumo elegante.


BRUNELLO 2007

Testimonianza di Massimo Volpe (delegato FISAR, Varazze) Febbraio 2015
Buongiorno signor Attilio,
è con estremo piacere che vi comunico il grande successo che ha ottenuto il vostro brunello Paradisone 2007, inserito in una serata tutta di Sangiovesi (gli altri vini erano Carmignano, Torgiano riserva e un Sangiovese di Romagna), ha ottenuto un grandissimo consenso, e il punteggio più alto 89/100. A detta di tutti i sommelier presenti il vino è soltanto giovane, i prossimi anni non potranno che alzare il punteggio in modo deciso.   

delegato Fisar di Varazze
Massimo Volpe


Testimonianza di Fabio Pietrangeli (Dir. del corso AIS Abruzzo) 17/11/2014
Gent.mo Attilio,
questa sera, 17 novembre 2014, abbiamo degustato il tuo Brunello 2007 al Corso di Secondo livello AIS di Cepagatti: un successo!!! Nella degustazione rigorosamente alla cieca, è stato valutato pienamente rispondente allo standard  a livello di esame visivo.
All'olfatto  si è dimostrato intenso, ampio nella sua complessità e di eccellente qualità. Un vino di corpo con un equilibrio già più che soddisfacente: la splendida alternanza morbidezze-durezze vede le ultime prevalere leggermente, ma questo è positivo in quanto ci conferma che siamo di fronte ad un vino con una lunga aspettativa di vita.
All'esame gusto-olfattivo è intenso e persistente; la qualità è eccellente.
Il vino è armonico con un punteggio di  91.
Negli anni a venire il tannino diverrà più setoso e la freschezza degli acidi diminuirà leggermente lasciando spazio alla sapidità, già oggi ben percettibile e molto piacevole. Chi lo degusterà si troverà sicuramente di fronte ad un vino capace di emozionare.   

Il Direttore del Corso
Dr. Fabio Pietrangeli

Testimonianza di Fiorenzo Detti (Pres. AIS Lombardia) 16/8/2014
"Buongiorno Dottor Locati,
ci sono stati omaggiati dai nostri amici sommelier Angelo e Francesco della delegazione di Monza/Brianza,  il Vostro Brunello – Vend. 2007-
Sono già passati diversi mesi da quando ci siamo trovati in sede AIS Lombardia e abbiamo avuto il piacere di ricevere questo gradito omaggio che però abbiamo degustato solo ora  in occasione del Ferragosto! (alla faccia dei vini bianchi estivi!)
Un prodotto veramente ottimo! Complimenti! Dopo aver letto la Vostra storia e la cura con sui seguite passo passo le vostre uve devo riconoscere che c'è veramente una passione smisurata in tutto quello che fate! Grazie per averci fatto emozionare!
Un grazie di cuore!
Tanti saluti e buona vendemmia!

Fiorenzo Detti  
Presidente Associazione Italiana Sommelier Lombardia."

Konradine Selection 1/2014
Valutazione: “85”
Brunello di Montalcino DOCG 2007
Nella “wine tasting competition” di SELECTION il Brunello di Montalcino 2007 PARADISONE
Reg.N. W202946 - ha ottenuto un punteggio di 85 aggiudicandosi un rating di 3 stelle (= molto buono = silver medal)

Wine Enthusiast 1/2014
Valutazione: “90”
Brunello di Montalcino DOCG 2007
Wine Enthusiast ha testato una pregiata selezione di vini presente nel data base visibile sul sito www.winemag.com
In Agosto nella rivista verrà inserita una Guida all’acquisto di tale selezione.

Annuario dei migliori vini italiani 2013 (Luca Maroni)
Valutazione: “89”
Brunello di Montalcino DOCG 2007
Raro incontrare Brunello di Montalcino della favolosa morbidezza palatale del Colle degli Angeli 2007 presentato dal Paradisone. Un vino che non solo si staglia per l'equilibrio acido/morbido della sua successione gustativa, un vino che si porge con note olfattive nitide e ancor turgide di confettura di ciliegie nere e mentosità verginee del rovere. Un vino la cui imperiosa massa estrattiva rende polposità maestosa al tatto, gran potenza e persistenza espressiva, armoniosa, tonda, avvolgente piacevolezza effusiva. Fuoriclasse tanto enologico quanto frutto di viticola maestria. Complimenti.
Indici Qualitativi Complessivi:
IP complessivo: 89 (+4,71%); QQT: 3,97
Indici complessivi: C: 32 - E: 29 - I: 28

da VINTROSPECTIVE wine blog di dicembre 2012

Dopo aver acquistato la tenuta nel 1985, i proprietari di Paradisone, di origine milanesi, hanno vissuto per cinque anni con i proprietari precedenti per imparare tutto sul territorio e su come seguire la natura e non opporsi a lei. Il Paradisone ha l’intenzione di produrre Brunello in stile tradizionale e trova la sua forza proprio nell’ essere piccolo. Tutte le preparazioni vengono fatte a mano e la temperatura controllata non viene impiegata prima della fermentazione (ma soltanto durante). Il Rosso di Montalcino 2007 ha un piacevole sentore di ciliegia, di spezie, è semplice e rinfrescante. Il Rosso di Montalcino annata 2008 si apriva di più rispetto a quello del 2007 e possedeva una personalità più importante. Il 2007 è la prima annata del Paradisone Brunello che ha fatto sentire in quel giorno un piacevole cherry-cola, del cioccolato e mentolo. Ma devo ammettere che questi vini hanno richiesto un pó di sforzo da parte mia - credo che più esposizione all’aria li avrebbe fatto definitivamente bene e non vedo l’ora di sapere come si comportano se aperti con più anticipo.


Merano WineFestival 9-12/11/2012
Valutazione: 80-85 molto buono
Brunello di Montalcino DOCG 2007
E' un vino molto buono, di qualità medio/alta armonico, fatto bene, con diverse particolarità. Ben strutturato con la percezione degli aromi.

Recensione da Enogea di ottobre/novembre 2012
(Masnaghetti editore)
Valutazione: “88 F”
Brunello di Montalcino DOCG 2007

Prima annata per il monzese Attilio Locati e subito un risultato degno di nota, magari più attento alla confenzione che al carattere (vedi la nota grafitosa del rovere), ma senza dubbio ben dotato se guardiamo alla qualità e alla misura dell’estrazione. Ha lunghezza e buoni margini di evoluzione.

Winetaste Il Gusto del Vino di novembre 2012
(blog di Roberto Gatti)
Valutazione: “84 buono”
Brunello di Montalcino DOCG 2007

RC; naso tostato, spezie e cuoio; in bocca è succoso, caldo, astringente, lungo.DC buono 84.

Recensione da Horeca Magazine di ottobre 2012
(scritto da John Peeters)

Da Wine and Degustation di settembre 2012

Valutazione: “8”
Brunello di Montalcino DOCG 2007

Sangiovese; 14 mesi in piccole botti (barriques e tonneaux), nuovi e usati, poi 24 mesi in botti grandi e sette mesi di affinamento in bottiglia. Alcool 15%. Rosso rubino con unghia tonalitá bruna. Aromatico, sapido e complesso, con un po di catrame, ciliegia e tocco di vaniglia. Un vino importante, energetico e facilmente digeribile. Si apre piacevolmente nel bicchiere. Il legno è ben legato. Tannini dolci. Sono state prodotte soltanto 2650 bottiglie.

Recensione da WineSurf di settembre 2012

Recensione da Falstaff del febbraio 2012
Valutazione: “91 eccellente”
Brunello di Montalcino DOCG 2007

Rosso rubino scintillante con unghia granata. Al naso denso, complesso, si percepiscono catrame e ciliegie sciroppate. Buona densità al palato, la sensazione è di un continuo sviluppo, bella componente salmastra, si apre con un tannino denso e corposo, finale lungo.”


Merano WineFestival 9-12/11/2012
Valutazione: 80-85 molto buono
Rosso di Montalcino DOC 2008
E' un vino molto buono, di qualità medio/alta armonico, fatto bene, con diverse particolarità. Ben strutturato con la percezione degli aromi.